13.07.2012

Catturare la folla

13.07.2012

Catturare la folla

A volte l’azione non è sul campo. I tifosi di calcio forniscono alcune delle immagini più suggestive.

Lo scorso settembre sono stato abbastanza fortunato da assistere a una delle più grandi rivalità calcistiche giocate nei 90 minuti: Rangers contro Celtic. I tifosi sono famosi in tutto il mondo per la loro lealtà e per i loro cori calcistici piuttosto volgari.

Ogni volta che visito una nuova città ho la possibilità di fotografare tifosi che non ho mai visto prima in azione. Se mi capita di ascoltare qualche coro specifico della loro squadra questo mi si attacca addosso e mi riporta indietro al sapore di quell’esperienza. I tifosi fanno lo stesso. Sono loro che fanno l’atmosfera, è la folla che ti fa ricordare la partita e sono le canzoni e i cartelloni che riassumono il sentimento generale, così immettendosi nello stato d’animo dei tifosi spesso si ottiene un ritratto più intimo di qualsiasi scatto d’azione.

I calci d’inizio tardivi non aiutano mai a ottenere il meglio degli striscioni, delle bandiere e degli stessi tifosi e io trovo sempre difficile mantenere la fotocamera molto stretta.

Ma questa volta, quando i tifosi del Celtic hanno messo in mostra i loro cartelloni sono riuscito a mantenere la calma e a fotografare sia loro che le controparti dei Rangers.

Gli scatti mostrano gli alti e bassi della partita attraverso le persone che ci tengono davvero.

Dopo il fischio finale ci sono altri possibili scatti se tieni la fotocamera a portata di mano.

Ho continuato a fare foto dei sostenitori dei Rangers mentre ‘ballavano, cantavano e tenevano il ritmo’ quando la partita era finita da un pezzo…

Gli scatti della folla forse non saranno le immagini più tecniche e non saranno gloriose come le foto di goals e falli, ma catturano perfettamente il brivido della vittoria e l’agonia della sconfitta.

Top
I nostri brand