16.09.2013

KOYASAN-GIAPPONE: Dormire in un tempio Buddista

16.09.2013

KOYASAN-GIAPPONE: Dormire in un tempio Buddista

IMG_4425

Una cosa assolutamente da fare se vi recate in Giappone,  è alloggiare almeno una notte in un tempio Buddista, io l’ho fatto e devo dire che è stato incredibile.

IMG_4404

Uno dei luoghi dove è possibile fare questo tipo di esperienza è il Koyasan un complesso monastico situato sul monte Koya a circa 900mt di altitudine, dove vi sono moltissimi templi che offrono ospitalità.

IMG_4410

Mi trovavo a Kyoto e tenendolo comunque come base per i bagagli, ho prenotato una notte sul monte Koya al templio Fukuchi-in, dopo molte ricerche ho scelto questo perché non sapendo il giapponese era l’unico che possedeva un sito e di conseguenza la prenotazione online, per  altri templi occorreva prenotare via telefono.

Il modo migliore per raggiungere Koyasan è dalla stazione Namba di Osaka dove è possibile prendere il treno diretto per il monte che sale tra le montagne circostanti offrendo un panorama incantevole, questa linea arriva fino alla cima del monte dopo di che dovete prendere una cable car su rotaia che in 10 minuti circa vi porta fino a Koyasan.

L’atmosfera che ho respirato appena scesa dalla cable car è stata incredibile, circondata da boschi, alberi altissimi ed imponenti, un luogo suggestivo al di fuori del tempo dove è possibile respirare a pieni polmoni quella sensazione pacata di libertà che ognuno di noi possiede, ma che probabilmente ha perso.

IMG_4551-2

L’entusiasmo che avevo era pazzesco, volevo godermi al massimo questa esperienza; arrivata al Fukuchi-in, ad aspettarmi c’erano i monaci che gentilissimi mi hanno mostrato l’intera struttura tutta in legno ed il templio dove la mattina seguente alle 6 sarebbe stato possibile assistere alla preghiera buddista.

IMG_4558-2

Tutte le stanze sono con tatami e futon, tavolino  con tè verde di benvenuto, yukata ( kimono in cotone che si usa come veste da camera) spazzolino da denti ed asciugamano.

IMG_4633-2

Elettrizzata all’idea di esser in quel posto così perfetto, dopo essermi bevuta del tè mi sono precipitata nel giardino zen, assolutamente pazzesco in tutte le sue forme .. mi sono seduta ad ammirarlo e quell’ambiente così calmo e silenzioso mi ha trasmetto tanta pace.

Nessun rumore.. solo il silenzio e di tanto in tanto qualche cinguettio.

IMG_4662-2

Cena ottima con riso, tempura, udon in brodo , tofu, e altre cose che purtroppo non ricordo e come bibita una freschissima Asahi.

Alloggiare in un templio buddista vuol dire anche avere in parte un po’ delle abitudini dei monaci quindi cena e colazione vegetariana, consiglio comunque di provarla anche a chi non piace.

IMG_4442

Terminata la cena e dopo essermi rilassata un po’ nel giardino zen, sono andata a godermi la Onsen ( bagni termali dove prima di immergervi ci si deve lavare) esterna con acqua caldissima, davvero incantevole e rilassante.

IMG_4528

La mattina seguente sveglia all’alba per poter assistere alla preghiera buddista, devo dire che sono rimasta sorpresa e delusa quando ho notato che ero l’unica occidentale, pur non essendo buddista, a parteciparvi, credo che non abbia senso alloggiare in un luogo del genere e perdersi questo momento.

E’ stato davvero strano, sono rimasta incantata nell’ascoltare recitare i monaci le loro preghiere..per poi suonare la campana tibetana, davvero suggestivo, lo consiglio assolutamente.

Subito dopo la preghiera e la colazione vegana mi sono catapultata alla scoperta di Koyasan; ho visitato il complesso Danjo Garan dove si trovano il Kondo Hall e la grande pagoda rossa Konpon Daito Pagoda ed infine il cimitero più sacro del Giappone l’ Oku-no-in.

Tutte le foto sono state scattate grazie alla luce naturale, con i seguenti obiettivi: 24-70 e 14mm montati sulla mia Canon 5D MarkII.

Guest Blogger: Sara Pretelli

www.sarapretelli.com/travel

Profilo facebook

Profilo Twitter

Profilo Instagram 

Fukuchi-in

Top
I nostri brand