01.11.2015

Fotografare ritratti e scegliere la luce adatta

01.11.2015

Fotografare ritratti e scegliere la luce adatta

  • Sommario
    Il giorno in cui ho ritratto l’attore Norikatsu Kodama.
    Norikatsu è mio amico da oltre 10 anni e in passato ha recitato in pellicole per le quali ho curato le riprese. Vorrei mostrarvi i ritratti che ho fotografato e, allo stesso tempo, approfittarne per parlarvi dell’attrezzatura e delle impostazioni della fotocamera che ho utilizzato.

Padroneggiare metodi e contrasti della fotografia di ritratti. LED Manfrotto e il soggetto fotografato.

  • Luogo e preparazione
    La sessione fotografica si è tenuta in una sala conferenze a Tokyo. Avevo deciso di utilizzare l’illuminazione artificiale, perciò ho scelto una stanza senza finestre, in modo da eliminare quella naturale. Oltre al suo normale abbigliamento, Norikatsu ha portato con se un completo, una giacca e altri capi, mentre io, oltre alla fotocamera, avevo con me altra attrezzatura, compreso un treppiedi e diverse luci. Non era necessario affittare uno studio una sala conferenze per una sessione fotografica di questo genere, infatti si potrebbe ambientare perfettamente in un parco, sulla strada, a casa o in qualsiasi luogo permetta di realizzare il ritratto desiderato.
    In questo caso ho voluto sperimentare diverse tecniche di illuminazione differenti, così ho scelto un luogo privo di luce naturale, che mi permettesse di concentrarmi sugli scatti.
  • Attrezzatura
    Ecco l’attrezzatura che ho utilizzato.
    Innanzitutto una fotocamera 5D Mark II con obiettivo SIGMA 24-105mm F4 DG OS HSM.
    In alternativa, ho utilizzato anche una Sony α7II, con obiettivo Vario-Tessar T*FE 24-70mm F4 ZA OSS. Come treppiede ho scelto il kit fotografico Manfrotto MVH500AH,755CX3, che uso anche per le mie riprese. Per l’illuminazione, ho usato il MLS900FT, con una testa a scatto MLH1HS, montato sul supporto MS0490A.

Padroneggiare metodi e contrasti della fotografia di ritratti. MLS900FT LED e la snap tilt head.

  • Parliamo della MLS900FT
    La MLS900FT è una luce LED molto potente e funzionale. Offre un’ampia gamma di intensità di illuminazione e la temperatura dei colori è regolabile, da 3200K a 5600K, perciò è possibile scegliere se illuminare il soggetto con una luce di calda o fredda. La temperatura del colore influenza enormemente l’atmosfera di una fotografia. Quando si rivede un ritratto scattato in un ambiente esterno su un computer, per esempio, a volte si può notare che il bilanciamento del bianco è diverso da quello desiderato. In questo caso è possibile modificare lo scatto utilizzando programmi come Lightroom o Photoshop. Tuttavia, nel caso si scattino fotografie di interni utilizzando una fonte di luce artificiale, questa influenzerà la temperatura del colore. Ho spento la luce fluorescente sul soffitto della sala conferenze mentre scattavo il ritratto e ho utilizzato solo il MLS900FT per l’intera sessione.
  • Suggerimenti per la fotografia di ritratti
    La sessione fotografica è durata circa due ore.
    Ho scattato fotografie con molti angoli di illuminazione differenti, ma quelle che mi sono piaciute maggiormente erano quelle con illuminazione frontale, perciò ho continuato la sessione con la MLS900FT montata sulla fotocamera.

Padroneggiare metodi e contrasti della fotografia di ritratti. Fotografare con la MLS900FT montata sulla fotocamera. Masanori Sugiura.

Ho fissato la fotocamera a un treppiede. Non importa quanto bene è illuminato l’ambiente, se la mano del fotografo non è perfettamente immobile, si possono creare sfocature antiestetiche.
Per questa sessione fotografica ho utilizzato un’unica luce. I numeri relativi a F, ISO, e velocità dell’otturatore si possono modificare per andare incontro alle diverse esigenze, ma, in questo caso, c’era il rischio che le immagini risultassero sfocate maneggiando la fotocamera: perciò ho utilizzato un timer impostato sui due secondi. Il fattore più critico per evitare sfocature è non toccare la fotocamera quando l’otturatore viene rilasciato. Con la fotocamera montata sul treppiede, prima determinavo la composizione dello scatto, quindi utilizzavo il timer impostato su due secondi. L’utilizzo di un telecomando mi ha consentito di scattare fotografie senza toccare la fotocamera, eliminando le preoccupazioni relative alla sfocatura. È stato anche possibile scattare fotografie senza aspettare l’attivazione del timer, il che ha ulteriormente diminuito le possibilità di errore.

Padroneggiare metodi e illuminazione nella fotografia. Impostazioni per fotografie di ritratti.

Padroneggiare metodi e illuminazione nella fotografia. L'attore Norikatsu Kodama.
Padroneggiare metodi e illuminazione nella fotografia. L'attore Norikatsu Kodama.
Padroneggiare metodi e illuminazione nella fotografia. L'attore Norikatsu Kodama.
Padroneggiare metodi e contrasti della fotografia di ritratti. L'attore Norikatsu Kodama.Essendo Norikatsu un attore, non si sentiva intimorito, né aveva riserve a cambiare spesso espressione o posa. Come già in passato, non ho avuto problemi a farlo posare davanti all’obiettivo.
Tuttavia, in questa sessione fotografica, piuttosto che identificare Norikatsu con uno dei ruoli che ha interpretato nei suoi film, ho tentato di catturare alcuni suoi lati inediti.

  • Ultime note
    A questo punto vorrei parlarvi delle impostazioni della fotocamera che ho scelto per questa sessione fotografica.
    Differiscono leggermente in ciascuno scatto, ma per lo più ho utilizzato le seguenti impostazioni. Lunghezza focale: 105 mm
    Flash:spento
    Modalità fotocamera: priorità dei tempi AE
    Velocità dell’otturatore: 1/4 – 1/8 secondi
    Apertura: F5.6
    Sensibilità ISO: 400. Se la sessione si fosse svolta in uno studio, avrei avuto maggior controllo sui dettagli, avrei potuto usare più fonti di luce invece di una sola oppure ricorrere a elementi sullo sfondo per modificare l’ambientazione, perciò avrei scelto altre impostazioni.
    Ho utilizzato un’unica luce in una sala conferenze e ho scelto un approccio basato su diversi tentativi ed errori, provando diverse combinazioni e giocando con il soggetto, la mia attrezzatura e l’ambiente. Sono stato felice di sentire che Norikatsu si è divertito: scatteremo altre fotografie in un’ambientazione diversa.
    Fotografare ritratti è divertente, inoltre, limitarsi a utilizzare una sola luce, permette di aumentare la propria espressività.

Masanori Sugiura
Ha studiato arte contemporanea presso l’International photography center all’Università di New York. Attualmente è editor responsabile per Pictbox, un sito web su cui si possono caricare opere originali. È anche direttore fotografico del team 155, per cui è responsabile della creazione e dell’editing di contenuti video.
https://instagram.com/agitoy
https://vimeo.com/user9765499
http://photography.agitoy.com/
http://pictbox.jp/

※ Le idee di Sugiura sulla fotografia si possono trovare in diversi articoli pubblicati su Manfrotto Imagine More

Top
I nostri brand