Sean Ensch for Manfrotto

19.09.2018

DIARIO FOTOGRAFICO DELLE ISOLE GRECHE

written by:
Sean Ensch

19.09.2018

DIARIO FOTOGRAFICO DELLE ISOLE GRECHE

La Grecia: una delle più grandi nazioni della storia. La Grecia antica ha prodotto architettura magnifica, musica, teatro, progettazione, arte, filosofia e democrazia. Questo paese ha gettato le fondamenta dello sviluppo della civiltà occidentale ed è stato costruito, distrutto, ricostruito, diviso, conquistato e riformato più volte nel corso della storia. Nei secoli le isole greche hanno svolto ruoli chiave e sono state spesso oggetto di scambio fra diversi proprietari. Solo a partire dal 1821, quando ottenne l’indipendenza definitiva, la Grecia iniziò a recuperare le proprie isole. Ciò che mi affascina particolarmente delle isole greche è la loro ricca storia unita ai paesaggi mozzafiato. Ho deciso pertanto di trascorrere un po’ di tempo girovagando tra alcune isole. Ho soggiornato una settimana a Milo, nell’arcipelago delle Cicladi nel Mar Egeo, che forma l’estremità orientale tra la Grecia e la Turchia, e una settimana a Cefalonia, appartenente alle Isole Ionie, nella parte occidentale tra l’Italia e la Grecia. Ho portato con me l’attrezzatura fotografica e il nuovissimo treppiede da viaggio Befree Advanced in fibra di carbonio per provarlo durante gli spostamenti.

 

Sean Ensch for Manfrotto

 

Quando si pensa alle isole greche, spesso la prima immagine che viene in mente è quella di edifici bianchi costruiti su scogliere di fronte al mare. Questa è la veduta classica di un’isola greca: una costruzione bianca con persiane o tetto azzurri, che si erge direttamente sugli scogli affacciati sul mare di un colore blu intenso.

Tutto questo mi affascina. Si tratta di un ambiente che racchiude elementi antichi, storici, classici e moderni allo stesso tempo. Fa molto “Grecia”. La Grecia è famosa anche per i suoi paesaggi stupendi, che variano da alte scogliere gialle e bianche a dolci colline verdeggianti, arido deserto, fino a lussureggianti foreste di pino e spiagge di ciottoli bianchi.

 

Ho visitato dapprima l’isola di Milo nelle Cicladi. Le Cicladi formano un arcipelago nel Mar Egeo, composto complessivamente da 220 isole. Le principali isole delle Cicladi sono Amorgo, Antiparo, Delo, Io, Kea, Kythnos, Milo, Micono, Nasso, Paro e Santorini. Milo e Santorini sono isole vulcaniche. Probabilmente Santorini è una delle destinazioni più gettonate delle isole greche; io ho optato invece per una meta meno turistica, poiché desideravo vivere un’esperienza più autentica.

 

Sean Ensch for Manfrotto

 

Milo è un’isola molto piccola, dall’aspetto piuttosto primitivo. Esplorarla non è facilissimo, poiché oltre metà dell’isola è sprovvista di strade asfaltate ed è percorribile solo con un valido veicolo a trazione integrale. Il villaggio principale è caratterizzato da un intricato groviglio di strade e vicoli che si snodano attraverso edifici antichi e viottoli in pietra, che conferiscono all’isola un fascino irresistibile.

 

Sean Ensch for Manfrotto Sean Ensch for Manfrotto Sean Ensch for Manfrotto Sean Ensch for Manfrotto

 

Generalmente le spiagge, ricoperte di ciottoli o sassi, occupano insenature strette e rocciose, caratterizzate da scogli magnifici. La costa offre un’impressionante varietà di vedute, dalle bianche falesie a picco sul mare, agli archi di pietra scura e alle alte scogliere variopinte. L’isola è estremamente arida e la parte interna ha l’aspetto di un’area desertica.

 

Sean Ensch for Manfrotto Sean Ensch for Manfrotto

 

 

Mentre percorrevo i sentieri sinuosi, trasportavo l’attrezzatura fotografica e il nuovo treppiede Befree in fibra di carbonio. Questo strumento è fantastico. Conoscevo già la prima generazione della serie Befree, su cui ho scritto un articolo alcuni anni fa. Ero soddisfatto di tale prodotto e mi fa piacere constatare i miglioramenti apportati rispetto alla versione precedente. Il treppiede Befree in fibra di carbonio è un ottimo compagno di viaggio, estremamente durevole e leggero, infatti pesa solo 1,2 kg! Quando viaggio per periodi lunghi ogni grammo conta, sia per i limiti di peso del bagaglio sia per il peso da trasportare sulle spalle durante gli spostamenti a piedi. Il Befree Advanced presenta il nuovo sistema di bloccaggio delle gambe con chiusura “M-lock” che consente di fissare il treppiede in pochi secondi. Il mio precedente treppiede Befree era provvisto di chiusure a scatto, che offrono indubbi vantaggi, tuttavia preferisco di gran lunga le chiusure a rotazione. Sono molto agevoli e basta una minima rotazione per aprire ed estendere le gambe. Questa caratteristica si è dimostrata davvero utile mentre viaggiavo lungo la costa e mi fermavo in continuazione per scattare fotografie. Scendevo dalla macchina, estraevo il Befree per eseguire uno scatto veloce, lo richiudevo e ripartivo. Le gambe in eccellente fibra di carbonio offrono peso ridotto, lunga durata e assorbimento delle vibrazioni anche in presenza di vento forte. Ho sottoposto la fibra di carbonio a un valido test di resistenza quando il treppiede mi è scivolato da sotto il braccio ed è rotolato giù da una piccola scogliera, urtando le rocce durante la caduta. Non ha riportato quasi alcun graffio, per non parlare di ammaccature o rotture. Le gambe sono estremamente robuste, in grado di sostenere persino una fotocamera full frame e un obiettivo voluminoso.

 

Sean Ensch for Manfrotto Sean Ensch for Manfrotto

 

La mia seconda destinazione era Cefalonia nelle Isole Ionie. Queste isole sorgono a ovest della Grecia continentale, nel Mar Ionio, e comprendono Cefalonia, Itaca, Corfù, Leucade, Passo, Zacinto e Citera. Cefalonia contrasta fortemente con Milo e le Cicladi. Le Cicladi sono isole molto aride, dall’aspetto desertico, mentre Cefalonia è montagnosa e ricoperta di verdi foreste di pino. Offre uno spettacolo meraviglioso: ampie scogliere che si stagliano su uno spumeggiante mare blu e fitte foreste nella parte interna.

 

Sean Ensch for Manfrotto

 

Un altro aspetto interessante di Cefalonia è l’architettura presente sull’isola. Qui non vi sono molte costruzioni dai muri bianchi, come nel resto della Grecia, ma piuttosto tradizionali case in pietra. Sorgono tra le colline coperte di foreste di pino e ricordano le case delle favole.

 

Sean Ensch for Manfrotto

 

L’aspetto aperto e selvaggio di Cefalonia trasmette la sensazione di essere in alta montagna. Date le notevoli dimensioni e l’altezza, a volte mi dimenticavo persino di essere su un’isola, finché non percorrevo la costa e notavo le magnifiche cale di ciottoli bianchi annidate tra le scogliere. Che vista spettacolare! Sono particolarmente affascinato dalle spiagge di sassi bianchi. Quello che mi attrae è la loro unicità, che le distingue dalle spiagge sabbiose o solitamente caratterizzate da sassi più scuri. Una vera delizia per gli occhi.

 

Sean Ensch for Manfrotto Sean Ensch for Manfrotto Sean Ensch for Manfrotto Sean Ensch for Manfrotto

 

 

Le isole greche offrono qualcosa di speciale. Un misto di pace, bellezza e cultura che ti tocca nel profondo.

Sean Ensch

Inglese

Top